Home » DEBORA E MASSIMO DEL PINKO

DEBORA E MASSIMO DEL PINKO

DEBORA & MASSIMO

DEBORA & MASSIMO - Ristorante Braceria Pizzeria

UN GRAZIE INFINITO

A TUTTI I NOSTRI MERAVIGLIOSI CLIENTI

CHE HANNO CONTRIBUITO A REALIZZARE

QUESTO MAGNIFICO SOGNO ^__^

 

 

LAVORI 2009

LAVORI 2009 - Ristorante Braceria Pizzeria

 

 

 

 

NON CERA NIENTE,

NEANCHE IL CONTRO SOFFITTO ......

MA IO E MASSI CI ABBIAMO CREDUTO

E ABBIAMO PASSATO NOTTI INSONNI

E TUTTI I NOSTRI RISPARMI DI ANNI ED' ANNI

X CREARE IL NOSTRO STUPENDO RISTORANTE,

CHE OGNI GIORNO CI DA' TANTE SODDISFAZIONI

RINGRAZIANDO VOI ^_^

LE NOSTRE PRIME ROSE

LE NOSTRE PRIME ROSE - Ristorante Braceria Pizzeria

LA PROVA E SCELTA DEI NOSTRI MERAVIGLIOSI LAMPADARI 

LA CUCINA

LA CUCINA - Ristorante Braceria Pizzeria

 

LA NOSTRA CUCINA NUOVA DI ZECCA ^_^ 

DOVE LA CREATIVITA' NON HA CONFINI

I PINKI SUL TIRRENO

I PINKI SUL TIRRENO - Ristorante Braceria Pizzeria

 QUARRATA. Un locale giovane dove mangiare un buona pizza, ma in cui si può anche assaporare un'ottima cucina a base di carne o di pesce, con specialità di astice pescato direttamente nell'acquario interno. Massimo Bini e Debora Bolino sono i giovani titolari del ristorante pizzeria Pinko.  I due hanno dato un'impronta allegra e colorata al locale di via Statale, a Quarrata, che ha una posizione molto caratteristica: occupa tutto il primo piano di un edificio nella zona commerciale del "Superolmi". Dal terrazzo del Pinko si domina via Statale e, alzando lo sguardo, si scorgono le colline del Montalbano. Massimo e Debora lo hanno tirato su dal nulla. «Prima qui - spiega Debora Bolino - non c'era niente. Siamo stati noi ad intravedere la possibilità di ricavarci un ristorante, e per ora, stando ai clienti, sembra che ci avevamo visto giusto. Poco più di due anni fa qui c'erano tre fondi vuoti: noi nel maggio del 2009 li abbiamo presi e li abbiamo risistemati. La nostra idea era di creare un posto confortevole, elegante, ma anche moderno».  Il locale è molto colorato, l'arredamento è moderno, allegro, ma adatto anche a una cena più sobria ed elegante. Le sale sono due, molto grandi, per un totale di 180 coperti. D'estate il locale si estende anche all'esterno, sul terrazzo.  «Il nome del locale - continua Debora - è in effetti abbastanza originale, ma deriva dal soprannome di Massimo: gli amici lo chiamano così!».  Massimo e Debora sono giovani, ma hanno già una lunga esperienza nella ristorazione: «Massimo è il cuoco - spiega Debora - e ha un'esperienza di almeno 15 anni nel settore. Inoltre cerchiamo di tenerci sempre aggiornati e per questo partecipiamo a fiere o concorsi, grazie ai quali possiamo essere sempre all'avanguardia nella cucina e nella scoperta di ingredienti e ricette».  Il fiore all'occhiello del Pinko è, per quanto riguarda la pizzeria, la pizza verace napoletana: «Per chi è abituato alla pizza più diffusa in Toscana - spiega Massimo - e cioè quella con la pasta piuttosto sottile, da noi la può trovare, con un impasto friabile e molto digeribile. Ma ci sono alcuni clienti che amano la pizza un po' più alta, con l'impasto più soffice, secondo la tradizione napoletana. Noi sappiamo accontentare anche loro. Anzi, direi che questa è proprio una delle nostre specialità: infatti noi non facciamo la pizza più alta semplicemente raddoppiando la quantità di impasto, ma la realizziamo proprio attraverso un altro procedimento, con una lavorazione diversa. Anche il pane lo facciamo noi».  Lo chef Massimo propone piatti sempre nuovi e gustosi: «Un piatto molto apprezzato è la carbonara di mare, lo scoglio, la frittura di pesce. Nel locale abbiamo anche l'acquario con l'astice che, se richiesto dal cliente, viene pescato direttamente sul momento. In alcuni periodi abbiamo anche il batti-batti, che è una via di mezzo tra l'astice e l'aragosta, con cui condiamo un tipo di pasta all'uovo fresca».  La clientela del Pinko è molto giovane, ma il locale è adatto a tutte le esigenze: «Facciamo anche serate particolari: per la Festa della donna abbiamo fatto una serata a buffet e discoteca, a volte abbiamo ospitato delle sfilate, e vorremmo anche proporre dei menù a prezzo speciale per gli sportivi. Ospitiamo anche cerimonie e abbiamo la tv con Sky». Pinko è su internet al sito www.ristorantepinko.com e anche su facebook.